Ispirazione

Le mie scelte formative e professionali sono state ispirate dal lavoro di mio Nonno, che ha speso un’intera vita in cantiere svolgendo la mia stessa professione, seppur molto diversa dai giorni nostri, dati i mezzi e le tecnologie ben differenti dell’epoca.

Egli ha lavorato come geometra capo cantiere per 42 anni (dal 1949 al 1991) alle dipendenze della società di costruzioni Fondedile S.p.a. di Napoli, ancora attiva ai giorni nostri; dirigendo sul posto molteplici lavori di consolidamenti strutturali, sottofondazioni con pali radice e costruzioni civili in genere.

Tra i più importanti cantieri di opere specializzate cito:

  • 1950 – Arco Felice Pozzuoli (Napoli), committente Olivetti S.p.a: nuove fondazioni con pali diam. 400 al nuovo stabilimento Olivetti S.p.a.;
  • 1952 – Palermo, committente Genio Civile: consolidamento con pali radice per la sottofondazione del Palazzo di Giustizia;
  • 1955 – Bagnoli (Napoli), committente N.A.T.O: consolidamento con pali radice e cementazioni di vari fabbricati N.A.T.O.;
  • 1955 – Paestum (Salerno), committente Ministero dei beni culturali: Consolidamento del Tempio di Cerere (5.000 a.c.);
  • 1955 – Roma, committente C.O.N.I: consolidamento a pali radice della piscina olimpica del Foro Italico;
  • 1956 – Matera, committente Ministero dei beni culturali: consolidamento ai Sassi di Matera;
  • 1959 – Firenze,  committente Genio Civile: consolidamento del Ponte Vecchio con pali radice e diaframmi;
  • 1960 – Pienza (Siena), committente Genio Civile: consolidamento del Duomo di Pienza con reticoli di pali radice;
  • 1964 – Pistoia, committente Comune di Pistoia: consolidamento del Palazzo di Giano con pali radice;
  • 1965 – Siena, committente Genio Civile: iniezioni di cemento per il consolidamento della facciata del Duomo di Siena;
  • 1965 – Urbino, committente Ministero dei beni culturali: sottofondazione del Palazzo Ducale con pali radice;
  • 1969 – Pistoia, committente Ministero dei beni culturali: sottofondazione dell’ala est del Duomo di Pistoia con pali radice;
  • 1969 – Pisa, committente Ministero dei beni culturali: indagini geognostiche alla Torre di Pisa;
  • 1973 – Pistoia, committente Ministero dei beni culturali: sottofondazione del Palazzo Vescovile con pali radice;
  • 1974 – Firenze, committente Comune di Firenze: consolidamento del Piazzale Michelangelo con pali radice;
  • 1974 – Firenze, committente Ministero dei beni culturali: consolidamento della Villa Medicea di Poggio a Caiano con pali radice;
  • 1989 – Spoleto (Perugia), committente Ministero dei beni culturali: consolidamento del Teatro Regio con pali radice e iniezioni;
  • 1991 – Roma, committente Ente EUR: consolidamento e ristrutturazione dell’Aula Magna del Palazzo dei Congressi.

 

Fin da bambino, spinto dalla curiosità, andavo a trovarlo su in “soffitta”, così chiama il suo vecchio ufficio all’ultimo piano, dove lui seguiva i suoi ultimi lavori prima della pensione. Rimanevo affascinato dalla sua scrivania, gli oggetti ordinati riposti su di essa; ogni cosa aveva il suo preciso scopo e utilità in quella posizione e guai a spostargli qualcosa, se ne accorgeva sempre. Tutt’ora quella scrivania è sempre lì, piena di oggetti e strumenti come allora. Mi è stato guida e maestro di vita, lo ringrazio per ciò che è riuscito a trasmettermi in tutti questi anni.

Servizi Immobiliari

Per le esigenze immobiliari dei clienti, svolgo le seguenti attività

Pratiche edilizie e urbanistiche

Per l’esecuzione di qualsiasi intervento sull’immobile

Pratiche catastali

A seguito di ogni Atto o intervento edilizio rilevante su di un immobile

Progettazione e Ristrutturazione

Di ambienti perlopiù residenziali, commerciali e direzionali

Pratiche energetiche

Progettazione e Certificazione energetica sugli edifici

Sicurezza cantieri

Nel D. Lgs. 81/08 vengono disciplinati gli obblighi del committente e del responsabile dei lavori

Hai bisogno di info?

Contattami

Trattamento dei Dati

5 + 14 =

Via Frà Paolo Sarpi 8/a, 50136 - Firenze

geom.edoardogatta@gmail.com

Privacy Policy
Cookie Policy